Disc Dog


Flying Dogs o Cani Volanti

Così vengono chiamati in tutto il mondo i cani che, con il loro conduttore giocano con il frisbee.

Il Disco Dog è un gioco ed un divertimento, e tale deve rimanere, ma è ormai diventato un vero e proprio sport: con una storia,  delle regole, delle gare e dei campionati.

Il successo di questa disciplina è dato non solo dalla sua spettacolarità ma, anche dal fatto che è facilmente accessibile: occorre un cane “sano”, un prato ed un set di dischi.

             

Perchè praticare questa disciplina?

E’ una disciplina divertente e dinamica, che rafforza il legame fra il cane e il suo proprietario, proprio perché richiede impegno, attenzione e collaborazione reciproca.

I motivi per iniziare a praticare questa bellissima disciplina sono parecchi. Come prima cosa il Disc Dog, a differenza di altre attività cinofile che richiedono l’utilizzo di attrezzature ingombranti, può essere praticato in qualsiasi posto all’aria aperta che abbia un suolo adeguato; i soli strumenti necessari sono una sacca con qualche disco e tanta voglia di divertirsi con il proprio compagno a 4 zampe.

Il Disc Dog può essere praticato da tutti, adulti e bambini, e con quasi tutte le tipologie di cane. E’ un’attività che lavora sulla coordinazione motoria.Il Disc Dog stimola diversi istinti canini, per esempio quello predatorio e quello del riporto. E’ un’attività che stimola anche l’attività cognitiva (comprensione e memoria, concentrazione e attenzione,  apprendimento).

Pensiamo allo sforzo che il cane deve fare per poter prendere il disco al volo: deve seguire il frisbee con lo sguardo, calcolarne la velocità e traiettoria, ed eseguire il salto per effettuare la presa. Come potrete vedere nelle prime sessioni di allenamento, pochi minuti di Disc Dog equivalgono ad una passeggiata al guinzaglio di diversi chilometri.

Il Disc Dog è un’attività altamente coinvolgente che, senza che ve ne rendiate conto, vi porterà a lanciare dischi al vostro cane in ogni momento del vostro tempo libero.

Le Origini

06012016-IMG_1875Non c’è ombra di dubbio che l’epopea del Disc Dog è dovuta ad uno studente universitario 19 enne, un certo Alex Stein con il suo cane Ashley, un Whippet.

La volontà di far conoscere questa nuova disciplina e di renderla popolare in tutto il mondo, portò Stein il 4 agosto del ’74 ad entrare nel più famoso stadio di Baseball di Los Angeles e, invadere il campo alla fine dell’ottavo inning .

Per 8 minuti Alex fece un show con lanci spettacolari, grazie anche alla velocità di Ashley (circa 60 km/h). Durante quei pochi minuti ebbe un intero stadio e tutte le principali televisioni nazionali per lui e il suo amico ….fu un successo!

Da quel giorno il ragazzo iniziò a ricevere moltissime richieste, fino ad essere chiamato ad esibirsi durante il XII Superbowl.

Nel 1975 il Disc Dog divenne una specialità di gara ufficiale. Ashley vinse i campionati per 3 anni di seguito ed entrò così a pieno titolo nella storia degli sport cinofili.

Le Specialità

Tra le specialità più importanti ci sono il Distance dove lo scopo è lanciare il disco il più lontano possibile facendolo prendere al volo dal cane; il DartBee, dove il cane dovrà prendere il disco al volo atterrando con le zampe anteriori in diversi settori concentrici (avvicinandosi al centro aumenta il punteggio); sicuramente però la disciplina più conosciuta e spettacolare è il Freestyle, dove cane e conduttore devono esibirsi in figure acrobatiche su basi musicali.

 

Non ci resta che augurarvi……. Buon divertimento!

06012016-IMG_2095